Castelsimoni Diamante Nero Pinot Nero Terre de L’Aquila IGP 2019

Accedi per visualizzare i prezzi

LOGIN / REGISTRATI

ITALIA – ABRUZZO
Azienda Vitivinicola CASTELSIMONI – Preturo – AQ
DIAMANTE NERO
Pinot Nero Terre de L’Aquila IGP 2019
cl. 75 – 13,5% vol.
NATURALE, VITICOLTURA EROICA

COD: 6366 Categoria: Tag:

ITALIA – ABRUZZO
Azienda Vitivinicola CASTELSIMONI – Preturo – AQ

Castelsimoni Diamante Nero Pinot Nero Terre de L’Aquila IGP 2019

cl. 75 – 13,5% vol.

NATURALE, VITICOLTURA EROICA

UVE: Pinot Nero 100%.
ESPOSIZIONE: Sud-sud ovest e pendenza oltre il 25%.
ALTITUDINE: 800 mt.slm.
TERRENO: calcareo di conformazione argillosa e ghiaiosa.
RESE: 40 Q/Ha.
METODI DI DIFESA: zolfo e rame
ACIDITA’ TOTALE: 5,85 g/l. SOLFOROSA TOTALE: 29 mg/l.
EPOCA DI VENDEMMIA: prima decade di settembre.

Analisi dei fitofarmaci

La naturalità è certificata dal residuo zero di prodotti chimici nel vino.

Vinificazione

L’uva, raccolta a mano alle prime ore del giorno, è messa nella diraspatrice, il diraspato ottenuto effettuerà una naturale pigiatura con il proprio peso. Successivamente viene fatto fermentare in serbatoi di acciaio con le bucce con l’aiuto di soli lieviti indigeni con due delestage e ripetuti rimontaggi. Dopo 7 giorni di fermentazione viene pressato e finita la fermentazione in acciaio, dopo un travaso, viene fatto riposare nei serbatoi senza essere mai travasato verificando l’avvenuta FML spontanea. Dopo questo periodo viene messo in botti di rovere per 12 mesi. Il naturale freddo della cantina provvede a decantare e stabilizzare il vino senza alcun ausilio di filtrazione. Affinamento in bottiglia per almeno 12 mesi.

Caratteristiche del vino

Colore rosso rubino. Profumo intenso, spiccato di piccoli frutti di bosco, fiori rosa, pepe nero e tabacco. Gusto secco, complesso, minerale e persistente, tannini setosi ed eleganti. Ideale compagno di piatti raffinati gourmet o roastbeef, ma anche ostriche e crudità di pesce o carne.

Produzione: 3130 bottiglie

Temperatura di servizio: 15-18°C

Cl.

75

Vol.

13,5%

Terroir